5 cose da fare e vedere a Zante

Le sue sponde non sono più tanto sacre, ma è proprio lei, quella Zacinto (per gli amici Zante) che cantava il poeta Ugo Foscolo, ora diventata meta gettonatissima tra i giovani e i meno giovani. 

Le cose da fare e da vedere a Zante, infatti, non mancano di certo: oltre ai paesaggi mozzafiato, come la celebre Spiaggia del Relitto, l’isola si è fatta notare negli ultimi anni soprattutto per la sua movida notturna.

Proprio questa sua fama da Las Vegas greca ha portato me e le mie amiche a sceglierla come meta per le nostre vacanze estive, ma Zante ci ha conquistate anche con i suoi tramonti da togliere il fiato, gli incontri ravvicinati con le mitiche tartarughe caretta-caretta, il mare cristallino e le abbuffate di pita giros.

Se siete quindi intenzionati a partire per questa meravigliosa isola greca, ecco qualche consiglio che potrebbe esservi utile… pronti a prendere appunti?

Zante cosa vedere

Come arrivare a Zante

 

Prima di pensare a cosa vedere a Zante dovrete chiedervi come arrivarci: l’isola si trova nel mar Ionio, a poca distanza dalla costa greca e non è molto lontana dalla nostra Puglia. 

L’opzione migliore (e più veloce) per raggiungerla è sicuramente l’aereo: ci sono tantissimi voli in partenza d’estate da diversi aeroporti italiani. Vi consiglio poi di chiedere al proprietario del vostro alloggio se è compreso il trasferimento da e per l’aeroporto di Zante, per evitare di prendere un taxi!

L’opzione più economica per arrivare a Zante, invece, è la nave. Se partite da Bari o Brindisi non farete scali e il viaggio durerà tra le 16 e le 20 ore. 

Se invece vi imbarcate a Venezia, Trieste o Ancona, la durata della traversata andrà dalle 20 alle 32 ore, in base al porto di partenza. Noi abbiamo scelto questa opzione e il viaggio è diventato subito parte della vacanza (c’era addirittura la discoteca a bordo)! 

Siamo partite dal porto di Ancona e ci siamo imbarcate alla volta di Patrasso. Una volta sbarcate abbiamo fatto un tragitto in pullman per 70 km alla volta di Kastro-Kyllini e da lì abbiamo preso il traghetto per Zante e in un’ora abbiamo raggiunto l’isola.

Come arrivare a Zante

Zante come arrivare

Zante: dove alloggiare e perché

 

La prima cosa che dovrete pianificare del viaggio è dove alloggiare a Zante: il mio consiglio è quello di scegliere la zona di Laganas per diversi motivi.

Il primo è che le vie di Laganas sono il cuore della movida notturna e poter raggiungere tutti i locali comodamente a piedi è, come potete immaginare, un vantaggio non da poco.

Il secondo motivo è che in questo modo potrete arrivare facilmente anche a Laganas Beach che, durante il giorno, è una spiaggia molto amata per i tanti bar a buon prezzo, come il Cubanero’s o il Malibooz. Inoltre lettini e ombrelloni sono gratis se prendete una consumazione!

Malibooz Zante

Cosa fare Zante

Zante locali

Cubaneros Zante

Laganas Beach Zante

 

Dimenticavo: la spiaggia è stretta e lunga, con mare poco profondo e gonfiabili che la rendono molto adatta anche a bambini e famiglie, oltre che ai giovani.

Infine l’ultimo motivo è che da Laganas Beach partono le escursioni per vedere le tartarughe caretta-caretta e per una delle isole più belle di Zante: Marathonisi!

Noi abbiamo alloggiato all’Hotel Pallas, a soli 10 minuti a piedi dalla via principale di Laganas, ma abbastanza lontano per garantirvi un sonno indisturbato. A conduzione familiare e con una piscina niente male, per noi è stato decisamente un’ottima scelta! 

 

Zante hotel

Dove alloggiare Zante

Hotel Pallas Zante

Zante dove alloggiare

Dove e cosa mangiare a Zante  

 

Vita notturna, tartarughe, mare cristallino… tutto bellissimo, ma arriviamo al punto che un italiano non può ignorare: dove e cosa mangiare a Zante.

La prima cosa che abbiamo imparato è che i greci amano mangiare con calma, seguendo l’antico detto “a tavola non s’invecchia”!

Non aspettatevi ristoranti sfarzosi ed eleganti, vi imbatterete per lo più in semplici taverne, con tovaglie di carta usa e getta, ma sarete trattati con una cortesia più unica che rara

Il piatto principale della cucina greca è sicuramente composto dalle sue tantissime varietà di… insalate! All’inizio pensavo: “no vi prego, in vacanza no!” E invece mi sono dovuta ricredere: erano davvero buonissime! 

Se volete provare la più tipica horiatiki o salàta (insalata greca), allora troverete questi condimenti: pomodori, cetrioli, cipolla, patate, peperoni verdi, olive nere, l’immancabile feta, olio ed origano.

Non dimenticate poi che la cucina greca ha tantissime creme da spalmare sul pane, come lo tzatziki, la salsa più conosciuta  a base di yogurt, cetrioli e aglio. 

E a proposito di yogurt… preparatevi: qui avrete solo l’imbarazzo della scelta!

 

Yogurt greco Zante

Cosa mangiare Zante

 

Se invece volete provare un primo piatto tipico vi consiglio la moussakà, simile alla nostra parmigiana, e composta da melanzane e carne tritata.

Per quanto riguarda i secondi piatti, invece, Il piatto più caratteristico dell’isola è il coniglio ripieno, ma noi avevamo una predilizione per i souvlaki (spiedini di manzo, vitello o maiale arrostiti con peperoni e pomodori) e i pita giros (pezzi di carne tagliati in una morbida piadina).

 

Zabnte dove mangiare

Zante dove mangiare

 

Altri due piatti tipici sono poi lo stifado (vitello cucinato con cipollotti e sugo di pomodoro) e lo youvetsi (agnello con la pasta)!

Se, come noi, volete provarli tutti con un rapporto qualità-prezzo insuperabile, allora provate la taverna Panos: pensate che a noi è piaciuta così tanto che ogni sera andavamo lì a mangiare!

Ormai eravamo diventate di casa e ci abbiamo lasciato davvero un pezzo di cuore…

 

Panos Zante

Escursioni da Zante: la vicina isola di Cefalonia

 

Volete concedervi una bella escursione in un’isola vicina a Zante? Il mio consiglio è sicuramente quello di scegliere Cefalonia e, se potete permettervelo, di concedervi anche più di un giorno per esplorarla.

Quest’isola negli ultimi anni è diventata  una meta molto apprezzata per i suoi paesaggi naturali e mozzafiato. Se volete saperne di più leggete il post su cosa vedere a Cefalonia per pianificare la vostra gita!

Da Agios Nikolaos, a Zante, partono diversi traghetti per l’isola e la durata del viaggio è davvero breve, circa un’ora… vedrete che non ve ne pentirete! 

Leggi anche:

 

Cosa Vedere a Cefalonia

5 cose da fare e vedere a Zante

 

E dopo tanti preamboli eccoci arrivati alle famose 5 cose da fare e vedere a Zante. Pronti?

1. Navagio Beach: la Spiaggia del Relitto a Zante

 

E va bene, Navagio Beach è prevedibile. Ma ammetetelo: vi siete imbattuti in qualche foto della Spiaggia del Relitto di Zante e questo è uno dei motivi per cui l’avete scelta come meta estiva. 

Per noi è stato così e non ce ne siamo per nulla pentite. Conosciuta come una delle spiagge più belle e suggestive della Grecia, racchiusa tra le sue altissime falesie, ci ha impressionate fin da subito. 

Non perdete l’occasione di fare il bagno nella sua acqua turchese e di salire su ciò che resta della  nave da carico che, negli anni ‘70, si arenò in questa spiaggia, diventando inaspettatamente parte della sua fama e dandole il celebre nome di Spiaggia del Relitto.

Se amate le foto panoramiche vi consiglio poi il percorso che si snoda tra i paesi montani di Volimes e Anafonitria, e che termina con una stradina laterale nei pressi del Monastero di San Giorgio della Rocca. Da qui sono stati realizzati gli scatti più belli dell’insenatura e la visuale è davvero unica al mondo.

Noi invece siamo arrivate via mare, ma siamo rimaste comunque senza parole

Escursioni Zante

Snorkeling Zante

Gita Navagio Zante

Spiaggia Relitto Zante

Navagio Beach Zante

…E le Grotte Blu

 

Se anche voi optate per la gita in barca non perdetevi le famosissime Grotte Blu o Blu Caves.

Queste sono le grotte più note dell’isola, che vale la pena esplorare con maschere, boccaglio e pinne, per gli amanti dello snorkeling!

 

Zante escursioni

Zante snorkeling

Blu Caves Zante

Grotte Blu Zante

Gita barca Zante

Zante grotte blu

2. Marathonisi, l’isola delle tartarughe caretta-caretta

 

Come vi dicevo, nella baia di Laganas, si trova la piccola isola di Marathonisi che, senza alcun dubbio, è tra le cose da vedere assolutamente se andate a Zante. Non a caso infatti viene paragonata ai Caraibi…

Un paradiso naturale in cui le tartarughe depongono le loro uova, delimitate da picchetti, e in cui potrete fare immersioni tra acque turchesi e pesci di tutti i tipi! 

Vi consiglio di optare per un’escursione in barca con fondo di vetro per permettervi di vedere le vere star dell’isola, le tartarughe caretta-caretta, nuotare sotto di voi. Sicuramente una delle esperienze più belle della nostra vacanza! 

Zante gita in barca

Escursione tartarughe Zante

Tartarughe Zante

Zante Marathonisi

Marathonisi Zante

3. Banana Beach: sport d’acqua e aperitivi a ritmo di musica 

 

Siete amanti degli sport acquatici e degli aperitivi da veri viveur? Questa è la spiaggia che fa per voi! Tra le preferite dei giovani, ha ormai però conquistato turisti di tutte le età. 

Raggiungibile in bus: esiste addirittura un Banana Bus giallo, gratuito, a due piani, con aria condizionata e musica, che parte da Argassi.

Sicuramente è una delle spiagge più attrezzate dell’isola, con lettini e ombrelloni a prezzi più che onesti, giochi d’acqua di tutti i tipi e servizio bar organizzatissimo: potete addirittura ordinare comodamente dal vostro lettino!

Molto apprezzata anche la zona verde dove potrete rilassarvi all’ombra di un’amaca, sorseggiando un drink e godendovi il panorama.

Sabbia fine e mare poco profondo rendono questa spiaggia molto adatta anche ai bambini. Invece per i giovanissimi (ma non solo) l’orario aperitivo prende vita con il deejay che fa ballare tutto il bar della spiaggia!

4. Una serata greca tra sirtaki e piatti tipici

 

Ma dove vai, se una serata greca a Zante non fai? 

Sono tantissime infatti le serate tradizionali organizzate dai locali della zona. Outfit rigorosamente bianco, ovviamente!

Noi abbiamo optato per un ristorante immerso nel verde dell’isola, Sunset Michali’s Taverna, che ci ha regalato il tramonto più memorabile di tutta la vacanza, oltre ad una serata molto divertente in cui ci siamo cimentate a ballare il sirtaki. 

Ill tutto sarà accompagnato dai piatti migliori della cucina greca e da vino a volontà, che vi aiuterà nelle vostre performance da ballerini! Io ho anche rotto un sandalo nell’euforia, ma questi sono dettagli… 

Dove mangiare Zante

Zante cosa mangiare

Sunset Michalis Tavern

Zante cosa vedere tramonto

5. Laganas: il cuore della vita notturna di Zante

 

Lo so che alcuni di voi stanno leggendo questo post solo per questa parte ma, non a caso, l’ho lasciata per ultima…

Se siete amanti della vida loca, preparatevi, qui troverete pane per i vostri denti. Vi dico solo che noi abbiamo dormito 24 ore in 7 giorni e, forse non a caso, la nostra canzone di quell’estate fu Wake me up.

A Zante lascerete il cuore, ma anche il sonno. L’impatto della prima sera ci ha lasciate senza parole: un’intera via, quella di Laganas, illuminata come Las Vegas. 

Insegne a led, musica in ogni angolo, drink a due euro (ma molto annacquati quindi preparatevi a berne parecchi), feste a tema di tutti i tipi (imperdibile il paint party!)

Sfogliate la gallery se non ci credete e ricordate che se ve la vedete brutta potete sempre tornare al vostro hotel… in carrozza!

Zante: un’isola con due volti

 

Questa è la seconda anima di Zante, che lascia stupito ogni turista, perché si trova in un’isola immersa nella natura e a pochi passi dalla spiaggia in cui si riproducono le tartarughe marine. 

Un’isola a due volti: uno immerso nel verde e nell’azzurro del mare e l’altro immerso nella movida e nel divertimento più sfrenato. Noi abbiamo scelto di scoprirli entrambi e li abbiamo amati entrambe allo stesso modo… Ora tocca a voi!

 

20 Commenti

  1. Falupe

    Raggiungere la Spiaggia del Relitto vale il viaggio a Zante. I colori sono fantastici e quell’acqua turchese mi fa venire una voglia matta di tuffarmici

    Rispondi
  2. MARTINA BRESSAN

    Bellissime foto.. magnifica destinazione! Sono stata in Grecia anni fa (ormai troppi) ma non sono mai stata a Zante ancora.. dev’essere bellissima magari in settembre quando è meno affollata!

    Rispondi
  3. anna di

    Non sono mai stata a Zante, ma fra il blu elettrico delle grotte e il mare trasparente mi hai convinta. E grazie anche per la dritta della nave, non avevo considerato di arrivarci via nave, ma mi piace molto l’idea!

    Rispondi
  4. marika

    Che meraviglia! Zante è un’isola che ho nel cuore da parecchio tempo!

    Rispondi
  5. Valeria

    Ho amato tantissimo Zante, una delle vacanze più belle che abbia fatto, il suo mare è pazzesco.

    Rispondi
    • Martina Monti

      Concordo! Anche per me è un bellissimo ricordo 🤗

      Rispondi
  6. Dario

    Sono molto legato alla Grecia e ne ho scritto qualcosa sul mio blog, ma Zante non l’ho mai vista. Magari fuori stagione potrebbe essere un’idea ❤️🇬🇷

    Rispondi
    • Martina Monti

      Sicuramente potrebbe essere una buona idea per evitare il caos dei periodi estivi!😉

      Rispondi
  7. Lorenza

    Foto stupende e ottima descrizione che fa venire voglia di partire,
    Mi dici su che range di prezzi va una vacanza a Zante? Noi viaggiamo sempre in tanti 😀

    Rispondi
    • Martina Monti

      Grazie Lorenza!🤗 Purtroppo non riesco a darti un range di prezzi perché noi siamo andati via con VGMania, un’agenzia di viaggi per ragazzi!

      Rispondi
  8. Annalisa

    Che belle queste vacanze tra amiche! Noi ormai siamo alla ricerca di zone più tranquille per dormire, prorpio per evitare la movida e far rilassare la bimba! Sarebbe davvero fantastico farle incontrare le tartarughe e portarla a fra sscursuoni nelle grotte Marine. Magari in canoa.

    Rispondi
    • Martina Monti

      Sicuramente la gita a vedere le tartarughe è perfetta per la tua bimba!😊 A Zante ci sono anche tante bellissime spiagge lontane dalla movida e immerse nella natura!

      Rispondi
  9. Luisa Miele

    Grazie per i consigli! Adoro la Grecia , ma Zante non la conosco. Bellissime le tue foto!

    Rispondi
  10. Elena

    Che effetto riguardare queste foto 😍

    Rispondi
      • Silvia

        Adoro la Grecia! Sono stata in diverse isole ma non Zante. Articolo interessantissimo!

        Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi su